giovedì 31 dicembre 2009

Il Resto del Giornale



Ultima delle news del 2009: sul Giornale di Sergio Bonelli Editore di Dicembre (ovvio) una, anzi due, anzi tre piccole anticipazioni sull'attesissimo (da me) numero 9 di Caravan. Se volete sbirciare in diretta cliccate qui.
Altrimenti guardate in su.
Ne approfitto per augurare un felice nuovo inizio ai due o tre siori che passano di qua e che sicuramente dimenticherò di chiamare.

8 commenti:

neim ha detto...

wow, sappi che siamo in due, anch'io non vedo l'ora di leggere il nono volume di caravan, e queste preview hanno aumentato la curiosità...
comunque complmenti come sempre, per quel che vale...
ciao

michele benevento ha detto...

ciao Marco,
grazie e spero di non deludere le aspettative, anche se ti avviso, un po' di pasticci non mancano. Mi spiace non essere ancora riuscito ad incontrarti ma dopo Caravan sono ripiombato sul tavolo senza soluzione di continuità.
A presto e buon anno a te e ai tuoi cari.

Paolo Martinello ha detto...

buon anno a te e alla tua dama saccione!

emo ha detto...

Belle tavole, ma non avevo alcun dubbio.
Ora attendo l'albo per tutte le altre 92 :)
Auguroni!

Anonimo ha detto...

Niente impegni per febbraio allora...buon anno ai beneventos
andr

michele benevento ha detto...

Auguri puro a te andre.
Se sei in zona fai un fischio...

neim ha detto...

non ti preoccupare, sappi che un giuorno mi farò trovare a sorpresa sotto casa tua con un plico di lavori tavole diisegni sceneggiature ecc ecc... eheh
no, solo una cosa ti chiedo, ho postato un paio di tavole sul blog e ci terrei che tu gli dessi un'occhiata, e magari darmi qualche consiglio eccetera. sempre se hai tempo
ti ringrazio in anticipo
ciao

michele benevento ha detto...

@Neim: che dire... 'azz che miglioramento! Complimenti davvero... mi sembra che tu abbia messo a posto una serie di problemi che "disturbavano" il tuo disegno. Le prospettive sono sicuramente più solide così come in buona parte la regia della tavola. Anche l'inchiostrazione va meglio, la vignetta del concerto è leggibile e buona è la gestione di bianco e nero. A mio modesto parere c'è ancora molto da fare sul disegno anatomico (non ci sono erroracci, ma va studiato a fondo e strutturato... è un po' piatto) ma hai imboccato la strada giusta. Attendo di vedere la seconda tavola. Buon anno