martedì 6 gennaio 2009

Accorrete numerosi


Lorenzo Mattotti, Tanino Liberatore, Vittorio Giardino, Giuseppe Palumbo, Carlo Ambrosini, Davide Fabbri, Guido Scarambottolo, Paolo Bacilieri, Gabriella Giandelli, Alberto Pagliaro, Michele Benevento, Sergio Ponchione, Daniele Caluri e Marco Corona. Sono i disegnatori italiani che hanno reinterpretato su tavole la carta costituzionale. La mostra, allestita presso l'Arena centrale della Biblioteca Sala Borsa di Bologna (piazza Nettuno, 3), sarà inaugurata il 13 gennaio e resterà aperta al pubblico fino al 26 gennaio 2009
14 disegnatori italiani reinterpretano su tavole uno o più tra i primi 54 articoli del testo costituzionale, i quali costituiscono in qualche modo il cuore dell’impalcatura democratica del Paese. Ai primi dodici articoli è infatti assegnato il compito di affermare e custodire i principi fondamentali della Repubblica, mentre i successivi (artt. 13-54) elencano i diritti e doveri dei cittadini.

L´obiettivo della mostra è rendere un omaggio originale alla carta costituzionale, un riconoscimento visivo della sua vitalità, con un linguaggio capace di rendere immediatamente comprensibili i valori espressi nel testo a un pubblico di giovani.

La mostra, promossa nell´ambito delle manifestazioni del Sessantesimo anniversario della Costituzione, è curata dall´associazione culturale Krazy Kat di Bologna e da Comma22 che operano da anni nel campo dell´illustrazione e del fumetto anche a livello internazionale.

La Costituzione illustrata in mostra
Autori di fumetto e illustratori ridisegnano la Costituzione italiana
Arena centrale Biblioteca Sala Borsa
Piazza Nettuno 3, Bologna
Dal 13 al 26 gennaio 2009
Orari: lunedì 14.30-20, da martedì a venerdì 10-20, sabato 10-19

3 commenti:

emo ha detto...

come sempre, bellissime cose :)

E_Bone ha detto...

Ci passo sicuro!

michele benevento ha detto...

grazie emo!